Spring Recruitment 2021: Je Italy, Network e mondo del lavoro

Spring Recruitment 2021: Je Italy, Network e mondo del lavoro

Nel precedente articolo abbiamo risposto alla domanda “Cos’è JECoMM?”, accennando a JE Italy, la confederazione delle JE italiane, e al grande network nel quale operano.
In questo articolo troverete un’intervista a due alumne della nostra associazione: Laura Alessandrini (enlargement manager di JE Europe, ora Marketing Intern presso Amplifon) e Maria Pia Chiatante (ex responsabile area commerciale, ora Analytics Intern presso SDG Group Italy).

Che cosa ti ha spinto a candidarti in JECoMM? 

Maria Pia: Mi sono candidata in JECoMM perché mi sembrava il luogo ideale per vivere un’esperienza universitaria a 360°: avevo la possibilità di avvicinarmi al mondo del lavoro, pur rimanendo in un contesto studentesco, dove si impara e si cresce insieme, mettendosi in gioco giorno per giorno (non a caso i nostri motti sono #togetherwegrow e #learningbydoing). Col senno di poi, posso dire che candidarmi in JECoMM sia stata una delle scelte migliori che io abbia fatto durante il mio percorso universitario. 

Laura: Inizialmente, ammetto, avevo timore a candidarmi, pensavo di non essere in grado. Al contempo, però, vedevo in JECoMM una realtà dinamica, la possibilità di entrare a contatto con nuove persone, in un ambiente stimolante, capace di darmi l’opportunità di mettere in pratica ciò che veniva detto in classe e interfacciarmi costantemente con punti di vista diversi dal mio. Ad oggi non posso essere che grata della scelta fatta e immensamente fortunata ad aver mandato la mia candidatura. Se non avessi fatto parte di JECoMM, la mia vita universitaria non sarebbe stata la stessa, e so che sembra una delle solite frasi fatte, ma se non vivi questa esperienza è difficile capacitarsi di quanto ti sproni.

Come sei entrata in contatto con JE Italy?

Laura: Sono venuta in contatto con JE Italy a Maggio 2018 durante una formazione tenuta dall’allora International Manager. Partecipando all’’October Meeting, uno degli eventi che organizza JE Italy, il segretario generale di JE Italy del mandato 2019/20 ha raccontato il tipo di persone che cercavano per il loro team, ho deciso, quindi, di candidarmi e mettermi in gioco. . Durante il mio periodo in JE Italy ho avuto modo di entrare a contatto con i membri del team provenienti da tutta Italia, tutte persone straordinarie, con cui ancora oggi sono in contatto.  Questa esperienza mi ha permesso di avere una visione più ampia dei processi che mi ha sicuramente aiutata ad approfondire molti aspetti lavorativi e personali. Mi sono così candidata come responsabile eventi per l’anno successivo, per poi nel settembre 2020 candidarmi nel team di JE Europe per continuare ad imparare e approfondire altre skills. Avere la possibilità di interfacciarsi con persone provenienti da tutta Italia e tutta Europa, che condividono i tuoi stessi valori e la tua stessa voglia di fare, è una ricchezza immensa, ti scambi idee e opinioni e sei quindi in continua crescita. Far parte di JE Italy e JECoMM ti insegna sempre più a credere e supportare gli altri, da soli non si va da nessuna parte. Far parte di questa realtà mi ha insegnato a non aver paura di intraprendere quelle strade che magari inizialmente mi spaventano, perchè poi si rivelano essere sorprendentemente incredibili. Mi ha insegnato a spingermi sempre oltre e supportare sempre le persone che ti circondano.


Gli eventi possono essere belle opportunità per uno Junior Entrepreneur? 

Laura: Certo che sì. Gli eventi possono essere delle occasioni per conoscere altre persone che, come te, lavorano in una Junior Enterprise e confrontare il proprio punto di vista con altri studenti, con diversi background dal tuo. Ad ogni meeting, workshop ti porti a casa l’entusiasmo di far parte di questo movimento. In particolare, ora mi porto sempre con me tutte le fantastiche esperienze costruite con i miei compagni di viaggio! Tra Milano, Bruxelles, Roma, Parma, è indescrivibile ciò che ti lascia! Inoltre, è stato durante uno di questi eventi che sono venuta in contatto con Amplifon. Sono rimasta molto colpita dalla loro cultura aziendale, dal modo in cui sostengono chiunque faccia parte della loro realtà cercando di farti sentire sempre parte dei processi e tutt’ora sono felice di essere una loro Marketing Intern. Ѐ una realtà stupenda.

Quali esperienze hai potuto vivere grazie al Network? 

Maria Pia: La bellezza del nostro Network è che offre moltissime opportunità, non solo a livello professionale. 

L’esperienza più significativa per me è stata sicuramente la partecipazione al JE Global Exchange Programme 2020. A febbraio dello stesso anno, sono stata ospite per due settimane presso TBS Junior Enterprise, ovvero la Junior della Tunis Business School di Tunisi. Sono state due settimane altamente formative: ho avuto modo di partecipare alle riunioni della Junior ospitante, conoscere i loro servizi e il loro modo di lavorare. Senza dubbio però, la parte migliore di questa esperienza è stata quella relazionale: ho conosciuto tantissimi Junior Entrepreneur, che adesso sono ormai grandi amici e con cui sono ancora in contatto. Ho visitato la città di Tunisi e i dintorni, assaggiato i piatti della loro tradizione e imparato alcune espressioni della lingua locale, ma anche esportato un po’ della cultura italiana in Tunisia. 

Da questa esperienza è nata una partnership, giusto?  

Maria Pia: Da questa esperienza è nata poi una partnership tra JECoMM e TBS JE, per fare in modo che ciò che io ho avuto la fortuna di sperimentare potesse essere trasmesso anche agli altri associati e per permettere alle nostre associazioni di continuare a collaborare in futuro. 

Ci tengo a precisare che questa partnership è ancora attiva e negli scorsi mesi di dicembre e gennaio ha dato luogo a 6 formazioni: 3 di queste erogate da JECoMM, le altre da TBS JE. Lo scambio di informazioni e conoscenze, nell’ottica di una comune crescita continua, è un’altra grande possibilità del mondo delle Junior Enterprise.  

Come pensi che le tua esperienza in JECoMM abbia inciso sulla tua crescita personale e professionale? 

Maria Pia: A livello personale, l’esperienza in JECoMM mi ha aiutata moltissimo a diventare una persona più decisa e sicura, spingendomi ad affrontare i miei limiti e a credere di più in me stessa, senza avere paura di sbagliare. 

Sul piano professionale, JECoMM mi ha insegnato a vivere in una realtà organizzata, abituandomi a scrivere e-mail e documenti formali, rispettare le scadenze, gestire il tempo a disposizione. In particolare, durante il mio soggiorno tunisino, ho avuto modo di percepire la passione e il “commitment” con cui i ragazzi portavano avanti le proprie attività, consapevoli che grazie all’impegno di ciascuno, si possono raggiungere grandi risultati. Questo spirito è stato per me  grande stimolo e fonte di ispirazione. 

Come pensi che l’esperienza all’interno di JECoMM ti abbia aiutato all’entrata nel mondo del lavoro?

Laura: Aver affrontato il percorso di recruitment per entrare in JECoMM (e poi in JE Italy e in JE Europe), mi ha dato modo di conoscere le modalità con cui si può svolgere un colloquio e mi ha permesso di affrontare con più consapevolezza quelli futuri. Le esperienze che ho vissuto in associazione mi hanno dato modo di comprendere molti dei meccanismi manageriali che si ripropongono poi nelle aziende, come quella per cui oggi lavoro. Questo mi ha dato la possibilità di superare in maniera più agevole i cambiamenti e le novità del mondo del lavoro.

Ringrazio moltissimo Laura e Maria Pia per la loro disponibilità. Le esperienze che ci hanno raccontato sono solo alcune delle possibilità che offre il mondo delle Junior Enterprise.
Se anche tu vuoi metterti in gioco, beh… in JECoMM potresti!

Tommaso Bottacini – Area Comunicazione