Wattpad: una scrittura online che ha un suo perché7' tempo di lettura

Al momento stai visualizzando Wattpad: una scrittura online che ha un suo perché<span class="wtr-time-wrap after-title"><span class="wtr-time-number">7</span>' tempo di lettura</span>

A cosa pensiamo quando sentiamo parlare di scrittura su Wattpad?

Agli appassionati saranno sicuramente venuti in mente tanti ricordi legati al periodo dell’ adolescenza. Agli altri, invece, il vuoto totale, perché i wattpaders sono indubbiamente una nicchia in ambito letterario. E in un periodo come il primo decennio degli anni 2000, in cui le innovazioni tecnologiche non erano diffuse, ogni adolescente sperimentava determinate passioni piuttosto che altre, delineando conseguenti obiettivi. 

Il riferimento allo sviluppo di nuovi strumenti di comunicazione, non è casuale. Proprio agli smartphone con connessione internet si deve la diffusione vera e propria della piattaforma. Prima, però, partiamo dalle basi!

Cos’è Wattpad?

Wattpad è definibile come un social network di lettura e scrittura che nasce nel 2006, a Toronto, dall’idea di Allen Lau e Ivan Yuen di revolutionize how people discover, share and connect through stories. Essa è, a tutti gli effetti, una piattaforma di self-publishing, dedicata alla narrativa digitale, che si estende maggiormente alla Generazione Z. Il social, al suo interno, ha sia la sezione dedicata alla scrittura amatoriale che quella dedicata ad una semplice lettura, a mo’ di ciò che oggi si definisce e-book. 

Il lancio dei primi Iphone, negli anni 2007-2009 da parte di Apple, è stato decisivo. La concezione della scrittura si è infatti ampliata a qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo. Ogni attimo è ormai quello giusto per trovare l’ispirazione e scrivere una nuova storia, spesso pubblicata a capitoli.

Come funziona la piattaforma?

Sia dal sito che dall’applicazione, Wattpad offre diverse funzionalità a seconda di cosa si scelga di fare: scrittura o lettura

C’è molto incoraggiamento alla creazione dei contenuti per far sì che si possa diventare aspiranti e conosciuti scrittori amatoriali, proseguendo in questo modo, con collaborazioni esterne, ad un successo più ampio. Ad esempio, gli Wattys Awards sono dei premi interni che conferiscono ad un testo notorietà, maggior coinvolgimento e ampliamento della community.

La community è composta dai lettori che seguono capitolo dopo capitolo la prosecuzione della storia. Essi interagiscono sia tra di loro, commentando e confrontandosi, sia con il produttore del contenuto. Le interazioni, infatti, sono importanti spunti di riflessione e rielaborazione per lo scrittore. Un vantaggio è la possibilità di trovare i commenti dei lettori che esprimono sentimenti positivi ma anche critiche. I commenti si posizionano a lato di ogni frase o scena della storia e questo concede agli ‘scrittori’ la possibilità di sfruttare o meno i feedback per capire quanto la storia sia apprezzata. 

Per chi scrive, la piattaforma offre l’opportunità di posizionare la storia entro una determinata categoria. Questo è possibile grazie all’ inserimento dei tag. Inoltre, è vantaggioso poter ‘lavorare con le statistiche’, controllando il numero di visualizzazioni o letture, i voti, il coinvolgimento e i dati demografici.

Per chi legge invece, in Wattpad c’è la possibilità di sapere se la stesura, e quindi la scrittura, della storia è terminata oppure ancora in corso. In quest’ultimo caso, si può avere un ‘segnalibro’ per non perdere tempo a cercare il punto in cui si è arrivati. 

Target e conseguenti tematiche dei contenuti

Tutte le informazioni appena analizzate, riguardanti Wattpad, sono da inquadrare entro i limiti del target di riferimento della piattaforma.

L’età minima d’iscrizione è 13 anni e l’utente standard, genericamente, è di 15/16 anni, senza esperienza. É chiaro perciò che vi si ritrovino sulla piattaforma contenuti adolescenziali. Al tempo stesso è impensabile trovare documenti, storie o testimonianze riferibili a tematiche specifiche quali la politica, la scienza, le camere dell’eco, la privacy o la sostenibilità ambientale.

La scrittura, su Wattpad, non ha l’obiettivo del successo ma solo del divertimento; si scrive per coltivare una passione o per la semplice voglia di raccontare una storia basandosi su un’esperienza personale. Il successo, se si è fortunati e particolarmente creativi, arriva dopo. Nella maggior parte dei casi si entra a far parte della piattaforma per passatempo, per curiosità o per tentare di vincere una sfida tra amici. 

Di conseguenza, le tematiche riguardano i percorsi di formazione e di crescita. Le storie d’amore e d’avventura, i temi dell’identità di genere e di orientamento sessuale giocano un ruolo fondamentale. 

Inoltre, pensando a Wattpad, non si può non pensare al mondo delle fanfiction. La creazione cioè di storie basate su celebrità dello spettacolo come Tom Holland; cantanti come Justin Bieber o gli One Direction; e personaggi dell’universo narrativo come nel caso di Harry Potter o Twilight. 

Storie degne di nota

Più seguito e più letture si hanno e  più conosciuti in quel mondo si diventa.

Così è accaduto ad After, storia che nasce dalla creatività di Anna Todd, oggi scrittrice statunitense. Essa si è approcciata alla piattaforma solo per leggere le fanfiction dei suoi amati One Direction. Successivamente ha preso ispirazione da uno dei membri (Harry Styles), per ricavarne uno dei suoi due protagonisti. Da ciò ne è nata una love story complicata che tiene incollati allo schermo dell’applicazione circa un miliardo di persone nel mondo, tutte in attesa del prossimo capitolo. La saga è composta da 5 volumi After più un volume Before, in cui la storia è narrata da un altro punto di vista. 

I testi hanno avuto così tanto successo che sono state fatte delle produzioni cinematografiche: sono usciti i primi tre film dal 2019 al 2021; il quarto uscirà quest’anno, a testimonianza di come, nonostante le critiche, After sia una saga ancora molto seguita.

Esempio di successo Wattpad: After

Un altro esempio di successo, sia all’interno che all’esterno di Wattpad, è la trilogia The Kissing Booth di Beth Reekles. L’ autrice si è avvicinata alla piattaforma con la voglia di leggere i generi che le piacevano di più. Ma all’interno non trovava altro che storie di vampiri e uomini lupo. Perciò, all’età di 15 anni, ha deciso di scrivere da sé il libro che avrebbe voluto ci fosse: da qui nasce l’idea. Oggi The Kissing Booth è maggiormente conosciuto come film all’interno della piattaforma di Netflix. La produzione cinematografica ha fatto conoscere la sua storia anche a chi non la seguiva all’epoca di Wattpad. Della trilogia sono già usciti i primi due film, nel 2018 e nel 2020, e l’ultimo uscirà quest’anno. 

Questi sono solo due dei moltissimi esempi di giovani scrittori che hanno avuto un successo evidente. In entrambi i casi, non vi era la volontà o la necessità di diventare famosi. Anche in Wattpad, come in tutto, è stata la determinazione e la passione. Entrambe le scrittrici hanno coltivato i loro interessi, si sono messe alla prova: ciò ha portato i loro sforzi  al coronamento.  

Condividilo sui social se ti è piaciuto!